Studio Arrighi su Facebook

Credito d'imposta imprese culturali nella stabilità 2018
La Legge di Bilancio 2018 prevede un credito d'imposta a favore delle imprese culturali pari al 30% delle spese dei costi sostenuti per attività di sviluppo, produzione e promozione di prodotti e servizi culturali e creativi, ed è utilizzabile esclusivamente in compensazione. Il credito è concesso nel limite di spesa di:

500.000 Euro per il 2018;
1 milione di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020;
fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
Il credito è riconosciuto alle imprese culturali, definite come:

le imprese o i soggetti che svolgono attività stabile e continuativa;
con sede in Italia o in uno degli Stati membri dell'Unione europea o in uno degli Stati aderenti all'Accordo sullo Spazio economico europeo;
che sono soggetti passivi d'imposta in Italia;
che hanno come oggetto sociale, in via esclusiva o prevalente: l'ideazione, la creazione, la produzione, lo sviluppo, la diffusione, la conservazione, la ricerca e la valorizzazione o la gestione di prodotti culturali. Per prodotti culturali si intendono i beni, servizi e le opere d'ingegno inerenti alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, alle arti applicate, allo spettacolo dal vivo, alla cinematografia, all'audiovisivo, agli archivi, alle biblioteche, ai musei, al patrimonio culturale e i processi di innovazione ad esso collegati.
Il credito non concorre alla formazione del reddito ai fini delle imposte dirette e dell'Irap, e non rileva ai fini della determinazione:

della quota di interessi passivi deducibile dal reddito di impresa ai sensi dell’articolo 61 del TUIR;
della quota di spese e altri componenti negativi diversi dagli interessi passivi, deducibile dal reddito di impresa ai sensi dell’articolo 109, comma 5, del TUIR.
Con decreto, da adottare entro 90 giorni dall'entrata in vigore della Legge di Bilancio 2018 sarà disciplinata la procedura per il riconoscimento della qualifica di impresa culturale e creativa, e per la definizione dei prodotti e servizi culturali e creativi. Saranno inoltre stabilite le disposizioni attuative per l'applicazione del Credito d'imposta.
Come sempre tutte le novità aggiornate e le scadenze mese per mese sul nostro sito:
Https://www.alessandroarrighi.com
... Vedi di piùVedi meno

Legge di stabilità 2018: credito d'imposta per le PMI che si quotano
La Legge di Stabilità 2018, introduce un credito d’imposta per le spese di consulenze sostenute dalle PMI che intendono quotarsi. In particolare, le PMI

devono rientrare nella definizione dalla raccomandazione 2003/36/CE
successivamente alla data di entrata in vigore della presente legge iniziano una procedura di ammissione alla quotazione in un mercato regolamentato o in sistemi multilaterali di negoziazione
in uno stato membro dell’unione europea o dello spazio economico europeo.
A queste imprese è riconosciuto nel caso di ottenimento all’ammissione alla quotazione un credito d’imposta fino a un importo massimo del credito di 500.000 euro, del 50% dei costi di consulenza sostenuti fino al 2020 per la predetta finalità.

Il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui è stata ottenuta la quotazione e deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di maturazione del credito e in quelle successive finchè non se ne esaurisce l’uso.
Con un futuro decreto, da emanare entro 120 giorni, sono stabilite le modalità e i criteri di attuazione del credito. Alfio Bardolla Stefano L. Di Tommaso
... Vedi di piùVedi meno

Legge di bilancio 2018:ecco come cambia la deducibilità per le schede carburanti
Sono tre le principali novità in tema di carburanti contenuti nella Legge di bilancio 2018. Procedendo con ordine tra i commi dellarticolo 1 della Legge 205/2017:

per prima cosa il comma 920, modificando l’articolo 22 del DPR 633/72 prevede che gli acquisti di carburante per autotrazione effettuati presso gli impianti stradali di distribuzione da parte di soggetti passivi IVA, devono essere documentati con la fattura elettronica.
Inoltre, modificando l’articolo 164 TUIR il comma 922 ha previsto che le spese per carburante per autotrazione sono deducibili se effettuate esclusivamente mediante carte di credito, carte di debito o carte prepagate.
infine al comma 924 viene prevista un’agevolazione per gli esercenti di impianti di distribuzione di carburante. In particolare, a tali soggetti spetta un credito d’imposta al 50% del totale delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate dal 1°luglio 2018 tramite sistemi di pagamento elettronico mediante carte di credito. Il credito è utilizzabile esclusivamente in compensazione dal periodo d’imposta successivo a quello di maturazione.

Pubblichiamo come ogni mese le #ScadenzeFiscali~ Elenco Scadenze di Dicembre 2017 ~
Come sempre maggiori dettagli su www.alessandroarrighi.com

Scadenze del 01 dicembre 2017

AFFITTI - Versamento Imposta di registro
Scadenze del 15 dicembre 2017

IVA – Registrazione corrispettivi
IVA – Registrazione corrispettivi Associazioni senza scopo di lucro in regime agevolato
ACQUIRENTE UNICO SPA - Comunicazione dati di dettaglio relativi al canone TV
IVA - Fatturazione differita mese precedente
Scadenze del 18 dicembre 2017

CASAGIT - Versamento contributi e invio denuncia
INPGI - Versamento contributi e invio denuncia
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento acconto imposta sostitutiva sulle rivalutazioni dei fondi per il TFR
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento addizionale regionale all’IRPEF operazioni di cessazione del rapporto di lavoro
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento addizionale comunale all’IRPEF operazioni di cessazione del rapporto di lavoro
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento acconto addizionale comunale all'IRPEF
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento imposta sostitutiva su incrementi produttività
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati
SOSTITUTI D'IMPOSTA: Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS
CONDOMINIO SOSTITUTO D'IMPOSTA - Versamento ritenute operate sui corrispettivi contratti di appalto di opere o servizi
SOSTITUTI D'IMPOSTA: Versamento ritenute alla fonte su redditi di capitale diversi
LOCAZIONI BREVI - Versamento ritenute operate sui canoni o corrispettivi incassati o pagati nel mese precedente
OICR - Versamento ritenute sui proventi derivanti da O.I.C.R.
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute sui pignoramenti
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo
BANCHE E POSTE - Versamento delle ritenute sui bonifici dei contribuenti per beneficiare di oneri deducibili e detrazioni
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento addizionale sui compensi bonus e stock options
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute alla fonte su provvigioni
IMPRESE DI ASSICURAZIONE: Versamento ritenute alla fonte sui redditi di capitale derivanti da riscatti o scadenze di polizze vita
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia
BANCHE E ALTRI INTERMEDIARI: Versamento imposta sostitutiva sulle plusvalenze
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di collaborazione a progetto
BANCHE SIM E SOCIETA' FIDUCIARIE: Versamento Imposta sostitutiva su gestione patrimoniale in caso di revoca mandato
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute su contributi, indennità, premi vari, premi e vincite, interessi e capitali vari
INPS - GESTIONE EX ENPALS MENSILI - Versamento contributi
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute da perdita di avviamento commerciale
IVA - Liquidazione e versamento Iva mensile
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute su redditi derivanti da riscatti di polizze vita
IMPOSTA SUGLI INTRATTENIMENTI - Versamento mensile
SOSTITUTI D'IMPOSTA - Versamento ritenute su cessione titoli e valute
TOBIN TAX - Versamento mensile imposta sulle transazioni finanziarie
INPS – Versamento contributi lavoratori dipendenti
INPS – Versamento contributi gestione separata collaboratori
CONTRIBUTI INPS LAVORO DIPENDENTE - Versamento mensile
Scadenze del 20 dicembre 2017

IMPRESE ELETTRICHE - Comunicazione dati di dettaglio relativi al canone TV
FASC - Versamento contributi
Scadenze del 25 dicembre 2017

INTRASTAT - Presentazione elenchi INTRA mensili
... Vedi di piùVedi meno