Al via è uno strumento di finanziamento per le imprese che consente un’intervento di investimento su programmi di riammodernamento aziendale, spesso utilizzato dalle imprese per generare condizioni di liquidità migliorando i propri indicatori.

Di seseguito una breve scheda riepilogativa

1) Beneficiari

Micro, piccole, medie imprese (cumulativamente definite PMI), operanti in Lombardia, già costituite e iscritte al Registro delle Imprese da almeno 24 mesi alla data di presentazione della domanda, nei settori manifatturiero, costruzioni, trasporti e servizi alle imprese e alle imprese  Agromeccaniche.

2) Linee investimento

Linea Sviluppo Aziendale – investimenti su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo da realizzarsi nell’ambito di generici piani di sviluppo aziendale.

Linea Rilancio Aree Produttive – investimenti per lo sviluppo aziendale basati su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo legati a piani di riqualificazione e/o riconversione territoriale di aree produttive dismesse o inutilizzate da almeno un anno.

3) Caratteristiche del finanziamento

Importo cofinanziamento (agevolato/garantito): minimo di euro 50.000 massimo di euro 2,85 milioni.

Spese ammissibili Linea Sviluppo Aziendale: acquisto di macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive, all’acquisto di sistemi gestionali integrati (software e hardware), all’acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze e per l’esecuzione di opere murarie, di opere di bonifica, di impiantistica e costi assimilati anche finalizzati all’introduzione di criteri di ingegneria antisismica.

Spese ammissibili Linea Rilancio Aree Produttive: oltre ai beni sopra riportati rientrano, nel limite del 50% delle spese complessivamente finanziabili e solo se direttamente correlate all’installazione e all’utilizzo dei beni strumentali oggetto di investimento, sono ammissibili al solo contributo i costi per l’acquisto della proprietà/diritto di superficie in relazione a immobili destinati all’esercizio dell’impresa e basati su programmi di ammodernamento e ampliamento produttivo legati a piani di riqualificazione e/o riconversione territoriale di aree produttive dismesse o inutilizzate da almeno 1 anno.

Durata cofinanziamento: compresa tra un minimo di 3 anni e un massimo di 6 anni, incluso il periodo di preammortamento che potrà avere una durata minima si 6 mesi e massima di 18 mesi oltre al periodo di preammortamento tecnico.

Erogazione del finanziamento: il Finanziamento sarà erogato al Soggetto Beneficiario secondo le seguenti modalità:

– prima tranche tra il 20% e fino al 70% del Finanziamento, sulla base di quanto deliberato dai Soggetti Finanziatori, alla sottoscrizione del Contratto di Finanziamento;

– saldo, a conclusione del Progetto (e delle relative attività di verifica);

– erogazione del contributo a fondo perso a conclusione del progetto (e delle relative attività di verifica).

Spese: commissione di istruttoria, spese di incasso rata ed eventuali altri oneri sono definiti liberamente dalla banca nella delibera di concessione del finanziamento.

4) Garanzie

Del 70% del finanziamento (limitatamente agli investimenti in macchinari, immobili esclusi) prestata a titolo gratuito dal Fondo Regionale AL VIA; sulla quota non coperta dal Fondo è possibile acquisire, anche nell’interesse di Finlombarda, altre garanzie di natura reale o personale.

5) Agevolazione concedibile

E’ prevista l’erogazione di un contributo in conto capitale in misura compresa tra il 5% e il 15% dell’importo delle spese ritenute ammissibili, concesso ed erogato direttamente dalla Regione Lombardia successivamente alla conclusione e rendicontazione dell’investimento.

 

 

Condividi: